Toggle navigation

Pale per pizza e ricambi

Pala da pizza per infornare e per cuocere

Pala da pizza per infornare e per cuocere

Per infornare: la pala da pizza professionale per infornare è più larga rispetto a quella per cuocere (dai 33 ai 50 cm). Deve garantire che la pasta cruda scivoli sopra il piatto della pala senza attaccarsi e permettere al pizzaiolo di infornare la pizza liberandola facilmente della farina in eccesso. Un materiale flessibile e una giuntura tra il piatto e il manico realizzata in modo da garantire il cosiddetto “effetto spatola” sono caratteristiche fondamentali per agevolare la salita della pizza sul piatto della pala.

Per cuocere: la pala da pizza professionale per cuocere ha diametri nettamente inferiori rispetto alla pala per infornare (dai 16 ai 26 cm). Deve essere resistente alle altissime temperature e deve avere un’impugnatura corsoia che, scorrendo lungo il manico, eviti le scottature. La pala per cuocere deve essere particolarmente maneggevole per permettere al pizzaiolo di manovrare agevolmente le singole pizze all’interno del forno.

Pala da pizza per infornare e per cuocere

Il materiale migliore per la tua pala da pizza

Legno: il legno è il materiale più legato alla tradizione e forse il più bello da vedere. Le pale per la pizza in legno sono ottime per non far “attaccare" la pasta della pizza e per inserire le pizza nel forno senza rovinare la distribuzione dei condimenti. Il legno, però, richiede un impegno costante: deve essere asciugato con cura per evitare che si deformi e trattato con oli minerali per contrastare macchie e cattivi odori. Le pale per la pizza in legno, essendo più spesse di quelle in metallo, sono a volte difficili da manovrare. Solitamente vengono utilizzate per infornare la pizza al metro o le pizze famiglia.

Acciaio: le pale da pizza in acciaio sono durature, facili da pulire e resistenti agli urti. Hanno due unici svantaggi: spesso sono più pesanti delle pale di legno e la pasta cruda della pizza tende ad attaccarsi più facilmente. Per questo motivo si tende ad utilizzare l’acciaio nelle pale per cuocere la pizza, che solitamente rimangono all’interno del forno molto più a lungo. Le pale da pizza in acciaio devono essere inossidabili e avere un bassissimo contenuto di nichel, in modo da rimanere anallergiche.

Alluminio: le pale da pizza in alluminio sono molto leggere e riducono l’attrito con l’impasto. Per questo motivo sono ottime per trasferire la pizza cruda dal banco al piatto della pala e infornarla con la massima fluidità. L’alluminio è inoltre facile da pulire e si asciuga velocemente.

Il materiale migliore per la tua pala da pizza
Pala da pizza forata o piena

Pala da pizza forata o piena

Le pale da la pizza, specie quelle più piccole usate per manovrare la pizza, possono essere piene, garantendo una grande solidità, stabilità ed equilibrio, oppure forate e molto leggere.

La scelta dipende dalla sensibilità e dalle necessità del pizzaiolo.

Nelle pale per infornare la foratura aiuta a liberarsi della farina in eccesso e quindi mantenere più pulito il forno, mentre in quelle per cuocere può essere utile per limitare la fuliggine sotto la pizza.

Le pale piene invece danno maggior resistenza all’usura e, nel caso delle pale per cuocere, una maggior resistenza al calore.

Pala da pizza forata o piena

La lunghezza del manico

Le dimensioni del manico di una pala da pizza dipendono dalla profondità del forno in cui si lavora. Il manico può variare la sua lunghezza dai 30 cm per i forni da bar ai 200 cm per i grandi forni artigiani. Il manico ideale deve essere abbastanza lungo da lasciarti toccare il fondo del forno con la pala e allo stesso tempo permetterti di tenere la mano a minimo 4-5 cm dalla bocca del forno: in questo modo non rischierai di ustionarti.

La lunghezza del manico
Pale per pizza Zio Pepe

Pale per pizza Zio Pepe

Zio Pepe è un’azienda specializzata nella produzione di attrezzature per pizzeria professionali. Zio Pepe si rivolge ai pizzaioli che esigono il meglio e che vogliono portare il loro lavoro all’eccellenza. Tutte le pale Zio Pepe sono caratterizzate da grandissima robustezza e attenzione ai dettagli. Hanno il manico scanalato per garantire il minimo attrito e dissipare più velocemente il calore. Il corsoio è frizionato e dotato di scudo anticalore. Le pale per cuocere sono leggere e incredibilmente robuste grazie alla saldatura che unisce il palino al manico senza bisogno di rivetti. La foratura è graduale (più piccola al centro e più larga verso il bordo) per rovinare meno la pasta.

Pale per pizza Zio Pepe

Pale per pizza Lilly

Lilly è un’azienda leader nel settore della produzione di attrezzature per pizzerie, gastronomie e fast food.

Lilly sa coniugare innovazione tecnologica, creatività nel design e qualità: i suoi prodotti sono 100% made in Italy e pensati per i pizzaioli che chiedono il massimo dai loro strumenti di lavoro. Il modello di punta è la Pala Italia 3D che si contraddistingue per la presenza di tre bande leggermente rialzate sul piatto della pala che diminuiscono l’attrito con la pasta della pizza. La pala Italia 3D è anche leggerissima (pesa meno di 1 Kg) e per questo garantisce la massima maneggevolezza e duttilità.

Pale per pizza Lilly
Pale per pizza GI-Metal

Pale per pizza GI-Metal

GI-metal progetta e produce articoli professionali per la pizzeria e carrelli tecnici per il settore della ristorazione. Le sue pale si contraddistinguono per la grande leggerezza e un effetto spatola molto accentuato. La gamma di personalizzazioni delle pale è la più ampia sul mercato. La pala forata “Napoletana” che si ispira alla tradizione partenopea si distingue per il particolare disegno della foratura perfetto per stendere la pizza direttamente sul piatto e per la lega di alluminio con cui è realizzata, pensata appositamente per resistere alle massime temperature.

Pale per pizza GI-Metal